Palazzo e parco Giriodi

9-parco_giriodi

 

Il palazzo di questa antica famiglia fu restaurato tra il Settecento e l’Ottocento e arricchito da preziosi arredi, nonché dalla monumentale biblioteca del cardinale Luigi Oreglia di Santo Stefano, sistemata nella galleria del piano nobile.

 

Dal lato opposto della via su cui si affaccia il palazzo c’è il parco, un tempo collegato alla chiesa dei Cappuccini. Venduto all’asta dal governo napoleonico a seguito della soppressione dell’ordine, nel 1802 venne acquistato dagli Oreglia marchesi di Novello, e passò successivamente agli Oreglia di Santo Stefano. Il parco fu decorato dagli Oreglia di Novello ispirandosi ai lavori realizzati dai Savoia nelle tenute di Racconigi e Pollenzo, con l’inserimento di una colonnina romana e di un arco gotico albertino. Alla stessa famiglia si deve anche la cappella neogotica, edificata sulle mura cinquecentesche che delimitano una parte del parco.

compagnia_SanPaolo

(Scopri il progetto Essenza del Territorio: clicca qui)

 

—> sCARICA lA mAPPA tURISTICA dI  BENE VAGIENNA

 

SCOPRI GLI ITINERARI COLLEGATI:
itinerario_orto_romano

Sapori e profumi dell’antica Roma

itinerario_macchina_tempo

La macchina del tempo